A differenza del classico poker all’italiana in cui i giocatori ricevono una mano iniziale di 5 carte, al poker texas hold’em si ricevono inizialmente soltanto due carte che successivamente vanno combinate con le 5 carte comuni scoperte sul banco, distribuite in diverse fasi dal mazziere.

Clicca qui per il poker Texas Hold’em  sfida più avversari, anche 10 giocatori per ogni tavolo, gioca quotidianamente al gioco utilizzato nel più grande torneo al mondo promosso dal miglior casino online!

poker-italiano

Le fasi del gioco

La partita al poker texas hold’em si articola in più fasi. La prima puntata, denominata, buio, si effettua ancor prima che tutti i giocatori abbiano ricevuto le loro 2 carte coperte. Per continuare a giocare è obbligatorio almeno adeguarsi alla puntata maggiore, ma è possibile anche rilanciare o passare rinunciando a mettersi in gioco. Il primo giro di carte comuni, Flop, il mazziere scopre 3 carte ed i giocatori iniziano a puntare, con gli indecisi che mediante, il termine “Parola” possono cedere il turno di puntata al giocatore successivo in senso orario.

Continuando a giocare si arriva al Turn, con il mazziere che scopre la quarta carta comune, mentre il River è la fase in cui viene scoperta la quinta ed ultima carta sul tavolo. Arrivati a questo punto è il momento dello Showdown, in cui i giocatori rimasti al tavolo e che quindi hanno soddisfatto tutte le puntate nei turni precedenti, piazzano l’ultima puntata. La vittoria della partita e del relativo piatto, formato da tutte le puntate delle fasi precedenti, è appannaggio del giocatore che ottiene la combinazione di poker più alta, servendosi delle 5 carte comuni più le proprie carte personali.

La puntata All Inn

All Inn è la puntata più caratteristica del poker texas hold’em, una giocata con cui si mettono sul piatto tutte le  fiche a disposizione, per adeguarsi i giocatori devono vedere la puntata o se superiore al valore delle loro fiche, mettere in gioco tutto quello che hanno.