Purtroppo succede ogni giorno che il gioco minorile colpisca un settore molto apprezzato per la possibilità di guadagnare soldi veri. Si tratta di un fenomeno davvero preoccupaante, secondo i dati rilasciati da un’indagine conoscitivi sulla condizione dell’infanzia in Italia 2012.

Poker_2

L’intervista è stata condotta da Telefono Azzurro e Eurispes, pare che il 27% dei ragazzi tra i 12 e i 18 anni, ogni giorno giochi al poker con soldi veri. In merito a questo fenomeno desideriamo ricordare che è vietato giocare ai minori di 18 anni in Italia.

Con l’ingresso del Decreto Balduzzi, sono state approvate tutta una serie di normative ad hoc per tutelare gli adolescenti da messaggi pubblicitari e da una comunicazione che potrebbe risultare fasulla. I dati offerti dalla ricerca, sono stati sviluppati su un campione di 1523 ragazzi, il mercato online coinvolge il 12% degli intervistati.

La percentuale attualmente è cosi bassa perché per giocare online è necessario registrarsi con un codice fiscale e un documento d’identità.